Volevo dire una cosa a Bersani.

Dialogare con la Lega per fare insieme il federalismo è un po’ come fare il parmigiano col latte di soia.*

Non so se mi sono spiegata.

*e taccio sulla questione del non razzismo dei leghisti, altrimenti parte un embolo.

Annunci

2 thoughts on “Volevo dire una cosa a Bersani.

  1. Io vorrei dire a Bersani che se magari, ogni volta che il nano e i suoi damigelli di corte sostengono cose false (tipo che solo “il popolo” li può giudicare, o che il gip di Milano abbia violato la sovranità e l’indipendenza del Parlamento), che li sputtani facendo notare la loro incompetenza o malafede. Non me ne frega un cazzo dei generici “andiamo alle urne”, tanto così nessuno se lo vota. Però se magari prima si impegnasse a far notare le falsità belle e buone che dicono quei loschi figuri (e non ci vuole molto, visto che <a href="http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/&quot; se ne sono accorti in parecchi) un po’ di credibilità la acquisterebbe.

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...