Non basta scappare da un paese…

… finire su un’isoletta del Mediterraneo che tra un po’ sarà così piena che i suoi abitanti non sapranno più se grattarsi l’orologio o caricarsi il culo, e per giunta nelle acque territoriali di un Paese nel cui governo è presente un ministro degli interni leghista e dove un uomo che ha avuto un ictus e articola mezza frase di senso compiuto a volta (in genere vomitando cazzate), seguito dai suoi fedelissimi, se non ci fosse questo inconveniente della democrazia, cannoneggerebbe all’istante chiunque sbarchi da un altro paese extracomunitario più a sud di Bologna e più a est di Trieste per convincerlo a tornare a casa sua e restarci.

Il 30 marzo sull’isola arriva pure L’immenso Pirla che ci Governa a dire le sue cazzate populistiche. Tanto per aggiungere la beffa al danno.

Stanno messi molto peggio di quello che si possa augurare  a un essere umano. Decisamente molto peggio.

( a proposito. Il ministro della difesa ci ha tenuto a rassicurare i siciliani che possono dormire tra due guanciali, perché adesso ci pensa Berlusconi. Come si traduce ghe pensi mi in siciliano?)

 

Annunci

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...