Oggi sono in sciopero pure io

Sciopero sul serio, non quell’ibrido a cui mi riduco di solito chiedendo 4 ore di permesso perché proprio non ce la faccio ad arrivare al lavoro. Sempre per il concetto che scioperare, per noi che abbiamo i rinnovi di tre mesi in tre mesi, è brutto. Pensi sempre che il giorno in cui dovranno decidere se rinnovare, a te che hai scioperato non ti rinnoveranno.

Invece ieri da me chiedevano chi avesse intenzione di scioperare. Così ho preso e ho comunicato l’adesione allo sciopero. Poi ho dovuto chiamare l’agenzia interinale, perché noi abbiamo un foglio presenze in cui dobbiamo inserire le ore che facciamo, o i permessi e le ferie che prendiamo. Mi hanno detto che quando si sciopera c’è una sigla apposita.

Io mica ci avevo mai fatto caso, prima. Però prevedono tutti la possibilità che qualcuno scioperi, da quelle parti. In realtà la mia disabitudine al lavoro in luoghi dove esiste un sindacato (lasciamo perdere l’esperienza al call center di Trenitalia, perché in un posto sindacalizzato dove ti assumono come co.co.pro, in piena trasgressione sulla legge che regola i lavoratori inbound, e dove il sindacato è la CISL, il sindacato sarebbe quasi più utile non averlo…) mi ha costretta a parecchie sorprese, nel mio attuale posto di lavoro.

Per esempio, quando ci sono le riunioni sindacali passa un supervisore a chiederti se vuoi partecipare. Ne hai diritto ed è un’ora retribuita. Poi si decide di partecipare o no, a nostra discrezione.

Mai successo, prima. E mai successo, comunque, mentre avevo un contratto di lavoro che mi garantisse il diritto all’ora retribuita. Perché se partecipavi a riunioni sindacali col co.co.pro, l’ora non le la pagava nessuno.

Insomma, pare che qualcuno sappia che esistono i diritti sindacali, nel mondo. Quanto sia forma e quanto contenuto, il rispettarli, è altro paio di maniche. Però questa cosa mi sbalestra.

Comunque. Oggi per la prima volta nella mia vita sciopero sul serio. A pensarci bene papà e mamma non sarebbero contenti. Queste cose non gli sono mai piaciute. Non amavano nemmeno sapere che partecipavo alle autogestioni, quando ero a scuola. Credo abbiano mal tollerato la mia attività di giornalista improvvisata, in quarta superiore. Per non parlare delle manifestazioni. Quelle, non sia mai. Chissà che gente c’è in manifestazione (mio padre e mia madre sono due Gasparri ante litteram, convinti che i manifestanti siano per la maggior parte potenziali delinquenti…)

Comunque oggi sciopero. Non alla faccia loro, perché sono abbastanza grande per smettere di scioperare alla faccia di qualcuno. Sciopero perché per una volta tanto ci vuole una decisione seria. Il piede poggiato bene per terra invece di lasciarlo a mezz’asta, sempre un po’ indeciso, a chiedersi ma se io sciopero, che cosa succede poi?

Lo so già, cosa succede, se sciopero. Una beneamata fava. Per il mondo di fuori.

Però a me cambia parecchio. É una di quelle volte in cui mi sento gli anni che porto, tutti insieme. E non sono così pochi. Quindi a conti fatti oggi è una di quelle giornate che posso segnare sul calendario pensando ecco, questo è uno dei giorni in cui sono cresciuta.

Mica bruscolini.

Ah, in corteo stamattina non ci vado. Però stasera dalle 18 c’è il presidio della FIOM a piazza Navona. Penso che andrò a trovare i metalmeccanici. Non so, dopo lo scorso 16 ottobre mi sono rimasti simpatici.

Annunci

3 thoughts on “Oggi sono in sciopero pure io

      1. Durante un incendio nella foresta, mentre tutti gli animali fuggivano, un colibrì volava in senso contrario con una goccia d’acqua nel becco.
        “Cosa credi di fare!” Gli chiese il leone.
        “Vado a spegnere l’incendio!” Rispose il piccolo volatile.
        “Con una goccia d’acqua?” Disse il leone con un sogghigno di irrisione.
        Ed il colibrì, proseguendo il volo, rispose:
        ”Io faccio la mia parte!”.

        (via FB)

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...