Vita da call center – L’Operatore ‘alfabeto’*

*(alfabeto è il termine con cui eoni fa si definì al telefono un uomo sulla sessantina, per spiegarmi che non era in grado di rispondere alle domande di un’intervista data la sua mancanza di istruzione. Intendeva definirsi analfabeta. Il termine mi è piaciuto così tanto che me lo porto dietro e lo riutilizzo, di tanto in tanto. Oggi è il giorno giusto per usarlo.)

Caro Collega che hai registrato un’iscrizione COLF all’inizio di giugno, avrei qualcosina da dirti.

Siediti e prendi nota.

Passi che ti sia dimenticato di avvertire l’Utente che di lì a poco sarebbe cambiata la modalità dei pagamenti e non avrebbe più ricevuto i bollettini dalla sede ma se li sarebbe potuti stampare tranquillamente dal sito alla scadenza. Potevi anche non saperlo, data la velocità incredibile dell’ente nel comunicarci i cambiamenti delle procedure (tipo dal giorno dopo della loro entrata in vigore…). Ci sono abituata, secca sentirsi investire per qualcosa che non è dipeso da me, ma fa parte dello sporco lavoro.

Passi pure che tu abbia omesso di spiegare all’Utente che la cessazione si comunica entro 5 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro. Questo è un problema un pelino più grave, ma è anche un concorso di colpa dell’Utente, quando non si informa preventivamente sulla modalità di comunicazione della cessazione.  Anche a questo sono abituata eccetera.

Sorvolerò pure sull’errore nell’indirizzo del datore di lavoro, anche se l’Utente mai e poi mai avrebbe potuto ricevere una qualsivoglia comunicazione cartacea dall’ente, se ce ne fosse stato bisogno. Mi rendo conto che se al telefono ti dicono Mendola si può intendere Vendola senza nemmeno farsi sorgere un dubbio che sia uno sulla correttezza dell’informazione che stai ricevendo.

Però ti sembrava necessario condire questo capolavoro di pratica scrivendo nelle note che il datore di lavoro, nato in un paese del Sud America, gode anche di cittadinanza itagliana?

La tua affezionata Collega, ancora in modalità F4.

Annunci

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...