Aggiornamenti sulle mie prodezze letterarie*

*un post autoreferenziale, da non leggersi se non avete voglia di coccolare l’ego dell’autrice.

E quindi l’avventura del mio romanzo finalmente pubblicato in maniera ufficiale (niente più invii clandestini ad amici, parenti, vicini di social network e simili, ah, che liberazione! Mandi un link e hai risolto!),  sta continuando.

Avevo già manifestato la mia sorpresa la scorsa settimana, constatando che Per quest’anno le rondini non tornano e soprattutto Dalle sei alle dieci non si salva il mondo erano stati scaricati un numero di volte che supera decisamente le conoscenze dirette che posso contare nella vita.

Ora stanno arrivano i primi feedback.

Dovete sapere (so che non ve ne frega niente ma ve lo dico lo stesso) che io per l’archiviazione di tutto quello che riguarda la mia roba ho sempre avuto un’attenzione maniacale.

Quando ancora non esistevano i computer nella mia vita, ché in quelle altrui ogni tanto se ne trovava uno, catalogavo qualunque foglio dattiloscritto in cartelline trasparenti, portando anche nei miei lavori la stessa mania che mi costringeva a mettere da parte tutte le lettere scritte a mano a più persone nella mia vita, tenute insieme con nastri di raso colorati, in grandi scatole di cartone. (Sì, ho anche la mania delle scatole. Se volete farmi felice, regalatemene una. Però esercitate un po’ di buon gusto, o se proprio dovete essere kitsch, cercatene una dei Beatles che i beatlemaniaci non buttano via nessuna memorabilia dalle fattezze di scarafaggio proveniente da Liverpool. Van bene pure di metallo. Anzi, si puliscono meglio e preservano dalle intemperie).

Va da sé che anche nell’era 2.0 mi sono portata dietro questa mania dell’archiviazione, trovando modi congeniali a me e al mezzo che sto utilizzando.

Quindi ho deciso di archiviare tutti i feedback che mi stanno arrivando su un tumblog, che si intitola come il romanzo.

Per ora il primo feedback pubblicato è quello di palmasco, che ha voluto leggere il romanzo ben prima della sua pubblicazione sullo Starbooks e che con molta gentilezza mi ha chiesto in privato se mi infastidisse ricevere una recensione.

E io gentilmente ho risposto di sì, ho letto la recensione, ci ho trovato cose su cui sono d’accordo e cose a cui non avevo mai pensato prima (perché succede anche questo, quando le persone ti dicono cosa pensano delle tue storie: ci possono trovare cose che non hai mai pensato di scrivere, e tu ci ripensi sopra, e ti accorgi che sì, hanno ragione, quella cosa c’è e tu l’hai scritta, nero su bianco, e chissà dov’eri e cosa stavi facendo per non accorgertene. A volte pensi anche che no, tu quella cosa non volevi dirla e nemmeno te lo stavi sognando. Non è stato il caso della recensione di palmasco, comunque, che si adatta perfettamente al primo caso)

Poi gli ho chiesto altrettanto gentilmente se gli dispiacesse vedersi pubblicata la recensione sul mio tumblog dove archivio i feedback, e ha accettato.

Così ho pubblicato. Ora, io non lo so se questa cosa della pubblicazione dei feedback sarà utile a qualcuno a parte me, che ho scritto il romanzo e sono molto interessata ai pareri di quelli che si sono sorbiti 240 pagine in PDF solo per il gusto di leggersele e che vogliono dirmi cosa hanno pensato del mio romanzo.

Comunque ho lasciato anche la possibilità di commentare, mi sembra (dovrebbe esserci sul tumblog il comando ask attivo. Se non c’è ho fatto qualcosa che non va nelle impostazioni…)

Dopo la recensione di palmasco, mi preparo a inserire i commenti di Luigi lasciati sullo Starbooks, un lavoro non indifferente, perché sono stati scritti a lettura del romanzo in corso.

Nel frattempo, mi sono permessa di rebloggare anche la citazione di kika23 che mi ha chiesto (sempre con educazione, in privato) se mi dispiacesse lasciarle rebloggare qualche citazione. Citando la fonte, of course. La netiquette, signora mia, è fondamentale.

E che si può dire davanti a una richiesta del genere? Cita quello che vuoi, stai leggendo e hai tutti i diritti del lettore.

Anche perché in genere, quando si cita e basta, senza replicare, significa questa cosa mi è piaciuta perché mi assomiglia. E se qualcosa del mio romanzo assomiglia a qualcuno, io sono contenta. Vuol dire che ho toccato bene le sue corde.

E insomma, sappiate che se mi farete una recensione vi chiederò gentilmente se posso pubblicarla sul tumblog, perché ho questa mania un po’ dell’archiviazione e anche perché trovarsi tutti i commenti messi insieme nello stesso posto è un gran toccasana per l’ego (finora siete stati tutti terribilmente gentili e carini, non so bene cosa succederà quando recupererò i commenti negativi, come la lettera di Marcello Baraghini che sta ancora a Milano, dentro uno dei miei libri più cari…). Chiaramente sarete liberi di negarmi il piacere, se non gradite l’idea.

Per oggi sono stata anche troppo amabile e mi si stanno cariando un po’ i denti, devo dire. Da domani si torna a reclamare a tutte le ore.

Annunci

6 thoughts on “Aggiornamenti sulle mie prodezze letterarie*

  1. La mania della classificazione… temevo fosse una malattia solo mia e invece. Uguale ugale. Cartelline e sotto cartelline. Ho sempre pensato che il mio mestiere d’elezione fosse l’archivista 🙂

    1. Uh, me l’ero perso…
      Comincio a pensare che la mania dell’archiviazione sia di tutti quelli che un giorno si ritrovano ad appassionarsi alla storia! Entri a contatto con librerie, archivi, catalogazioni… Come fai a esserne affascinato se non hai una tua meticolosità interiore che ti spinge ad archiviare qualunque cosa pensando che un giorno ci sarà qualcuno a riprenderla in mano che scoprirà un intero mondo dietro quello che hai rinchiuso nelle tue scatole e nelle tue cartelline? (a proposito, da quando ero bambina colleziono pure francobolli… Altra mania di classificazione!)

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...