Royal mail

È quel periodo dell’anno in cui comincio ad avere voglia di Londra e di passeggiate nel South Bank (ma mia ccontento anche di Hyde Park, che è più vicino a casa di Titti…

Ad aumentare la voglia di Londra arriva la Royal Mail:

Non vi impicciate che quelle zampe di gallina sono tutte mie! E pure il Burt’s Bee, che in Italia non l’ho trovato.

Non ho capito perché la mia lettera sia arrivata aperta e in una busta delle Poste Italiane, ma c’era tutto quello che ci doveva essere e va bene così. Forse si sono spaventati all’idea di dover faticare per decifrare la calligrafia, operazione ormai vetusta che viene lasciata solo a noi disboscatori della Foresta Amazzonica (o in questo caso di Kensington Gardens. Mi diranno…).

Io ho già provveduto a rispondere. Probabilmente gli alberi del pianeta mi stanno odiando.

Nel mentre, mi sa che controllo i prezzi dei voli fino a Gatwick, o mal che vada fino a Stanstead. non si sa mai che ci scappi una passeggiata sul Lungotevere del Tamigi prima dell’estate.

Statemi bene. E se ne avete voglia, disboscate i boschi delle vostre parti e mandatemi una bella lettera cartacea, ché mi piace ricevere e soprattutto aspettare posta. Magari non troppo, eh, ma un po’ di sana attesa non fa mai male.

(no, oggi non mi lamento. Vi pare che ci si possa lamentare dopo aver ricevuto zampe di gallina e burrocacao? Riprenderò il mio consueto umore da domattina)

Annunci

12 thoughts on “Royal mail

  1. Che bello, un’altra anima che preferisce le lettere vere a le e-mail.
    sappi che la mia stima aumenta di giorno in giorno.

    (e se ti scappa una passeggiata da queste parti, fammi un fischio, può darsi che i manoscritti mi concedano un’ora d’aria).

      1. sai che una mia amica di un tempo aveva la tua stessa calligrafia? non vorrei fossi proprio tu !!!

    1. …mi ero spiegata malissimo. “Meno male” non nel senso che non vorrei esserti amica… ma nel senso che – per fortuna – non sei tu la mia (ex) amica! Una tipa completamente fuori di cotenna, che tutti avevamo scommesso sarebbe finita coll’ indossare la camicia…di forza! Maleducata ed arrogante, e insopportabilmente piena di sé, tra l’altro… E scriveva lettere minatorie, che credeva anonime. Ma quella calligrafia era inconfondibile! Capirai che mi si è gelato il sangue rivedendola… (ma fortunatamente, una coincidenza…. )

      1. Non credo sia nemmeno la mia amica,sai? Così, a occhio, non mi sembra la descrizione adatta. Però glielo posso chiedere, appena la becco a Londra.

  2. io preferisco South Bank. La prossima volta ti scrivo da li’ o magari dal laghetto di Regents Park, cosi’ ci scappa anche qualche zampa d’anatra!

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...