Risvegli

Stamattina, tra le sei e le sette (le cinque e le sei per l’ora solare) è passato un elicottero sopra casa, e ha continuato a girare facendo un fracasso non indifferente. Abbiamo scoperto più tardi che era la polizia, impegnata in una retata. Non so, forse cercavano un capomafia, un residuo della Banda della Magliana avanzato, insomma, qualcuno di importante, perché sennò tutto quel casino non si spiega.

Però tra un’imprecazione e l’altra contro gli elicotteri dalla mia finestra si vedeva più o meno questa roba:

A conti fatti si può tranquillamente affermare che non tutte le retate vengono per nuocere. Però adesso ho un sonno, signora mia…

Annunci

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...