I Reclami Inutili – Piccole regole di prudenza che non guastano

Oggi sarò seria. Uh. No. Diciamo che sarò semiseria. Prenderò spunto dall’ennesima Reclamante Inutile che ha scambiato la pagina dell’Ufficio Reclami su Facebook per un luogo dove reclamare contro il social network. Va detto che ha dimostrato un grammo di intelligenza limitandosi a un messaggio privato anziché lo spazio in bacheca, accessibile al mondo, però non basta:

Ora, Come potete notare ho eliminato parte del numero (ho lasciato solo le prime due cifre, perché la simpatica reclamante ha provveduto a renderci noto che ha un contratto con Vodafone.  Però io vorrei approfittare della rubrica dedicata ai Reclami Inutili per rilanciare un appello che attualmente compare sulla pagina facebook dell’Ufficio Reclami:

Per una volta sarò seria. Consiglio vivamente tutti quelli che cercano un luogo dove reclamare su Facebook di leggersi attentamente le pagine su cui stanno per lascire rimostranze o simili.

Se per caso foste dei paranoici complottisti fissati con la privacy, per esempio, potrebbe non essere un’idea geniale mandare a perfetti sconosciuti il vostro numero di cellulare allo scopo di chiedere di bloccare chiunque lo stia usando in modo improprio.

Io sono tendenzialmente educata e perculo a mezzo blog, eliminando ogni riferimento a cosa o persona realmente esistita, ma fuori ci sono dei burloni che potrebbero decidere di prendere il vostro numero di cellulare, così gentilmente offerto, e lasciarlo in tutti i cessi degli italici Autogrill.

Meditate, paranoici, meditate.

Insomma, siamo sempre lì. Non lasciate in giro dati personali, in pubblico o in privato, a gente che non sapete chi sia e come si chiami e con cui non avete mai interagito nella vostra vita. Che ne sapete che dietro la pagina in cui state scrivendo pure il vostro IBAN non si nasconda Jack The Ripper redivivo? Non sarebbe intelligente lasciargli il vostro indirizzo di casa e dirgli magari che la sera lasciate la porta aperta. O no?

E adesso veniamo alla richiesta. Che non può essere evasa per il solito motivo. Una spilletta dello Starbooks a chi lo indovi… Uhm. No, ho mescolato i blog.

Vabbé, a chi lo indovina mando uno dei libri che mi avanzano in libreria. Ovviamente è pregato di mandarmi il suo indirizzo di casa, in privato. (non sono Jack The Ripper! Giuro!)

Annunci

9 thoughts on “I Reclami Inutili – Piccole regole di prudenza che non guastano

  1. Aspetta, fammi indovinare… non puoi aiutare la tizia perché oggi è giovedì, e il giovedì te ne sbatti della Vodafone. Fosse stato di venerdì, ecco, sì, se ne poteva parlare.

    Ho vinto qualche cosa???? 😀

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...