I Reclami Inutili – Le Madri Coraggio contro il Turpiloquio on line

Ci stacchiamo dall’autoreferenzialità degli ultimi tempi e segnaliamo un Reclamo Inutile serio, nel senso che accogliamo il Serio Reclamo di una Madre Preoccupata dai terribili pericoli che l’Internet e il confronto col mondo di fuori prepara per il suo Cucciolo, adolescente e già avvezzo a un certo tipo di turpiloquio con i compagnucci di merende.

Ma alla Mamma questo non lo diciamo, ché i figli sono sempre personcine a modo, ed è sempre il brutto mondo di fuori quello che li rovina, e sarebbero bravi ragazzi, se lasciasse fare a loro, ma i Lupi, le Rane, le Cavallette, le Inondazioni, la Carestia, la Pestilenza, eccetera eccetera eccetera…

La Madre Preoccupata, dicevamo, ha  scambiato l’Ufficio Reclami per una succursale on line del MOIGE, e gli indirizza questa mail:

Povera Mamma Preoccupata. Deve difendere il suo cuccioletto (probabilmente alto sei metri e quaranta, i giovani d’oggi, si sa, si sviluppano presto) dalle brutte parole che gli dicono on line! Che parolacce che usano i ragazzi di oggi, signora mia! (Che dire poi di quel nabbo? ma che diamine significa, nabbo?).

Bisogna fare qualcosa.

Oh, intanto io la proporrei come Madre Coraggio, perché lei per prima, incurante dei pericoli del mondo 2.0, ha corretto suo figlio. Onore al merito.

Poi proporrei per la Madre Coraggio un buon corso di grammatica, e già che ci siamo anche uno di utilizzo della punteggiatura, perché a me inquietano molto più delle parolacce classiche dell’età adolescenziale le lacune formali che la signora non lesina nel comunicare il suo disappunto.

Sono sempre dell’idea che una parolaccia scritta con le consonanti e le vocali al posto giusto sia preferibile a una frase educata scritta senza un minimo di rispetto per la propria lingua madre!

Però è anche vero che questo blog è gestito da gente che ha creato il Comitato di Liberazione del Turpiloquio e che lo rivendica con orgoglio.

Quindi concentriamoci sulle necessità di Madre Coraggio. Consigli per risparmiare al suo dolce bambino le parolacce on line? A parte trascinarlo sull’Himalaya e costringerlo a vivere una vita da eremita, intendo…

Annunci

17 thoughts on “I Reclami Inutili – Le Madri Coraggio contro il Turpiloquio on line

  1. Regalargli il pacchetto `Come non dire a mia madre cosa faccio su Internet’ (è il modulo 2.0 di `Dell’opportunità del dire e del tacere: educare genitori e figli al rispetto degli spazi.’)

    1. Mah, ti dirò, secondo me il figlio ha trovato da solo la soluzione all’invadenza della madre. Ora sono io che voglio una soluzione per evitare che la madre continui a invadere spazi altrui!

  2. Potrebbe risalire all’ip, trovare il colpevole e sventrarlo con un uncino da macellaio.
    Procedendo così (ed ovviamente rivendicando le esecuzioni) darebbe qualche cosa su cui riflettere ad ogni giovane maleducato.

  3. Trovo interessanti e fascinose le persone che riescono (senza darlo a vedere, senza vantarsene, senza essere presuntuose, spocchiose, distanti e antipatiche) a NON USARE PAROLACCE. Riescono perfino a condizionarmi…purtroppo poi ci ricasco anche io, nelle parolacce. Alcune sono tremendamente belle, surreali e inventive. Altre, semplicemente, ci vogliono proprio. Ma la cosa più bella è quando alle persone sopraddette scappa un meraviglioso e inedito ‘c..zo’ almeno non mi sento sola

  4. Gentile signora, stacchi il computer, lo scolleghi, stacchi anche la play station, stacchi tutto finché è in tempo e iscriva suo figlio a qualche corso parrocchiale e soprattutto vigili, signora mia, vigili, che non guardi troppo le ragazze e non stia troppo in bagno, né che si scaccoli, ché i peggiori delinquenti sono diventati tali proprio partendo dalle parolacce.

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...