Ricapitolando: è uscito un nuovo libro di Daniel Pennac.

L’ultimo libro di Pennac che ho comprato è stato Diario di scuola. Che ha una sua storia nella storia, e un giorno ve la racconto. Per ora vi basti sapere che la mia copia è autografata e l’autografo mi è costato tanto da convincermi a non separarmi mai dal libro.

L’ultimo Pennac esce quando la sottoscritta si trova in piena rivoluzione copernicana ed è indecisa tra la copia cartacea e l’ebook. Quindi va a controllare sul sito (Amazon, ovviamente. Ho un kindle, leggo mobi o AZW, quindi compro da lì. Astenersi gente convinta che Amazon sia il male e deve morire di morte dolorosa, a me i talebani piacciono poco).

Quindi vado a cercare sul sito quanto mi costa il cartaceo e quanto mi costa il formato ebook. Questo è il risultato:

Il cartaceo, badate, è scontato, al momento, del 25%. A prezzo pieno sarebbero 18 euro.  Potrei ritrovarlo scontato del 15% nei prossimi tempi.  Ossia a 15.30 euro.

L’ebook costa 12.99 euro. Forse un giorno lo troverò a 1,99, in un’offerta del giorno. Ma non sappiamo quando.

Ora. Datemi una buona ragione, in questa circostanza, per cui invece del cartaceo dovrei scegliere il formato ebook. Ho detto buona, sia chiaro. Non parlatemi di risparmio di carta, perché tanto la carta è già stata usata, e non mi venite a dire che Pennac non li vale, perché tanto non è una motivazione sufficiente, per me.

Voglio che mi spieghiate, come se avessi 4 anni, perché l’ebook di un libro appena uscito non costa la metà del prezzo di copertina ma rende più conveniente l’acquisto del libro cartaceo scontato.

Io nel frattempo mi scarico l’estratto e decido se comprarlo subito o aspettare l’economica. O qualcuno che se ne libera da IBS, chiaro.

(questo è solo il primo assaggio di una serie di post che riguarderanno il confronto tra i prezzi del cartaceo e quelli dell’ebook. Mi sto preparando da mesi, mica penserete  che vi risparmi tutto questo lavoro fatto per la gloria!)

Annunci

16 thoughts on “Ricapitolando: è uscito un nuovo libro di Daniel Pennac.

  1. tra l’edizione cartacea e quella ebook di “colpa delle stelle” di john green, rizzoli, c’era un cent di differenza: 13 euro contro 12,99.
    ho scelto l’ebook perché abito all’estero, perché l’edizione cartacea pesa e occupa spazio e sono due pessime caratteristiche per chi, come me, sa che presto o tardi dovrà affrontare un trasloco internazionale, forse intercontinentale.

    1. Uhm. Io abito in italia e ho una libreria Feltrinelli a disposizione a un tiro di schioppo, e per Pennac il posto lo trovo sempre. Piuttosto rivendo Baricco. Però capisco che in caso di traslochi la questione non si ponga. Resta il punto: se non hai il problema della resa eccetera, perché la differenza di prezzo deve essere così infima?

  2. Converrebbe fare come facevano dei miei amici anni fa con il software pc: si compre l’ebook in colletta con qualche persona interessata, si tolgono i drm, e si condivide con loro. Peccato che nessuno dei miei amici legga ebook (o legga e basta)…

    1. Insomma… L’IVA si calcola su tutti i passaggi della fase di produzione del libro. Ma il libro in formato ebook quanti passaggi ha? Non ci sono gli acquisti di carta per fabbricarlo, non ci sono i costi delle macchine di stampa, non ci sono i costi per l’inchiostro, non ci sono i costi per il trasporto, non ci sono i costi per i resi…Mi pare che sia troppo poco.

      1. allora credo che la risposta sia: per fare in modo che il passaggio dal cartaceo al digitale avvenga in modo più graduale e meno traumatico possibile. se vendessero tutti gli ebook a un euro da subito… tutta la gente che lavora nelle fasi di produzione del libro cartaceo starebbero a piedi! non mi sembra una buona idea.

      2. Non mi risulta di aver mai parlato di vendere gli ebook a un euro l’uno, ma un prezzo ragionevole potrebbe essere intorno alla metà del costo del cartaceo, non con una differenza di uno o due euro (o addirittura superiore, come l’ultimo caso che ho postato domenica scorsa). Inoltre, esistono piccoli editori che riescono a tenere i prezzi dei loro ebook a cifre decenti, per esempio la Fratelli Frilli, che pure vende libri cartacei a prezzi ragionevoli. Non riesco infine a comprendere questa paura che il mercato dell’ebook mandi a ramengo tutti i lavoratori del settore, quando ci sono studi continui che evidenziano quanto sia differente la tipologia di lettore che legge ebook rispetto a quella che legge il cartaceo. Semmai a mandare a ramengo gli addetti ai lavori alla lunga saranno gli aumenti indiscriminati che le grandi case editrici praticano sui loro libri. Mondadori aumenta di un euro i prezzi ogni volta che ci si appresta a un periodo di sconti del 25%. A mio parere questo è molto più dannoso per il futuro dell’industria editoriale di quanto lo sia vendere lo stesso ebook,. magari di un libro già uscito in edizione economica, alla metà del prezzo del cartaceo.

  3. immagino che i fratelli frilli abbiano costi fissi un po’ inferiori al gruppo mondadori.
    non so a che studi tu ti riferisca, ma io, lettrice di ebook, fino al 2 agosto leggevo solo libri cartacei.
    comunque pennac è in offerta a 9,99 fino a fine mese. quasi metà del prezzo di copertina cartaceo che è 18 euro! facciamo pace? 🙂

    1. Ma Pennac va a finire che me lo prendo con gli sconti di Cartapiù, che ho 25 euro da smaltire entro la fine dell’anno. (mica stavamo litigando).
      (comunque Mondadori ha pure un sacco di altri modi per rientrare delle spese, mica solo aumentando i prezzi dei libri. È una holding… E comunque pure la Minimum Fax fa pagare una sberla i suoi ebook. Non so se vale lo stesso discorso…)

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...