Io devo parlare con Basaglia.

Insomma, non mi pare di aver letto che dopo la chiusura, gli ospiti dei nosocomi sarebbero stati tutti indirizzati da queste parti.

Deve essere così per forza, perché altrimenti roba del genere non si spiega:

“Io ho lavorato per la metafiction prima che chiudesse PER COLPA VOSTRA E DI TUTTI GLI STRONZI COME VOI CHE NON CI HANNO VOLUTO PAGARE

io sono uno degli sceneggiatori che avevano il compito di trasp

orre i vostri lavori (per lo più benemerite cazzate, finalmente posso sfogarmi, ma questo è un commento mio personale) di persone strafottenti come voi che spesso (quasi sempre) NON HANNO NESSUN PROBLEMA ECONOMICO A COMPRARSI UN PALAZZO INTERO SENZA BISOGNO DI MUTUO O 100 KG DI COCAINA E POI AVETE PAURA (ANZI QUESTO E’ UN PURO EUFEMISMO; SIETE LETTERALMENTE TERRORIZZATI!!!!!! CHE SE NON FOSSE PER LO SCHIFO E L’ODIO E LA RABBIA CHE FATE VENIRE, FARESTE RIDERE, DOVRESTE DAVVERO GUARDAVI COME DIVENTATE IN QUEI MOMENTI) DI TIRARE FUORI 50 EURO PER NOI (ultimamente prima di chiudere la nostra tariffa era questa).Grazie a tutti voi comunque e non vi preoccupate più! Adesso la metafictIon ha chiuso (e ripeto SOLO E SOLO per colpa vostra) per sempre, io – e i miei colleghi – siamo disoccupati e molto probabilmente data la mia età credo che l’unica mia prossima opportunità di lavoro sarà…per i beccamorti che mi porteranno via suicidato, e voi che siate maledetti per l’eternità!!!!!!!!!

Voi e i vostri libracci dimmerda che tanto non avete ancora capito che se non pagate non ve li pubblicherà MAI MAI!!!!! nessuno qui in Italia???

STAMPATEVELO BENE IN QUELLA VOSTRA TESTA VUOTA!!!! Se non pagate non ve li pubblicheranno mai..se poi trovate qualcuno che invece lo fa state tranquilli! nessuno poi ve li pubblicizzerà e dovrete farlo voi andando in giro per l’Italia a fare meeting e incontri di tasca vostra.”

Ora. Io proverei anche a spiegargli che la Metafiction ha chiuso perché nessuna persona sana di mente paga perché uno sceneggiatore tragga da un suo racconto una sceneggiatura, anzi, magari viene pagata direttamente per cedere i diritti della sua storia.
E magari gli spiegherei pure che essendo io una sceneggiatrice, personalmente non mi metto a far scrivere sceneggiature che posso scrivere per i fatti miei ad altri, magari pagando pure.
Però ho la sensazione che enunciare tutte queste banalità sarebbe come ragliare al vento…
(a proposito, voi quanti ne conoscete, di scrittori che non hanno problemi a comprarsi 100 kg di cocaina? Sono curiosa…)
Annunci

5 thoughts on “Io devo parlare con Basaglia.

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...