Quando cadono in prescrizione le cazzate?

Me lo chiedo dopo aver letto un post di Grillo del 2006. Una di quelle cose di maschilismo becero travestito da provocazione, in cui di fatto il signore in questione, dopo aver prospettato un mondo in cui le donne vivono segregate per evitare qualunque tipo di tentazione all’uomo, dice che se non scendi in piazza, tu donna, per protestare contro il maschio prevaricatore, allora te la vai a cercare.

Siamo in ritardo, noi che non caghiamo il blog di Grillo perché la prima volta che ci siamo entrati abbiamo avuto un coccolone. Certe chicche le scopriamo ora.

Però i suoi fedeli senza macchia e senza paura hanno una logica ineccepibile nel difendere la posizione. Invece di uno scontato ‘è una provocazione! Fatti una risata!’, che ci aspettiamo invero un po’ tutti, si lanciano in un ‘ma  l’hai visto quando ha scritto il post?’

Come fa per esempio questo genio:

malafede

Inutile soffermarsi sul grande classico: non spiega in cosa consiste il post perché è inutile sprecare parole. Strano perché ho pure io la stessa reazione davanti ai grillini. Sarà una malattia infettiva.

Però questa questione della prescrizione delle cazzate mi ha incuriosita, e non poco. Per la prima volta da quando passo sul blog di Grillo mi è venuto l’istinto di commentare.

E ho scoperto un mondo. Il blog di Beppe Grillo è Fort Knox, se non sei un utente registrato.

Ah, che bellezza avere solo commentatori registrati e mettere su un movimento antipolitico che finisce in Parlamento, pagato da tutti, parlando solo dal blog e non permettendo di commentare immediatamente. Quasi quasi comincio pure io, adesso permetto i commenti solo a chi si registra e apro un movimento anti-anti. Alle prossime elezioni spacchiamo il culo ai passeri, ve lo dico io. Però se mi eleggono chiudo i commenti direttamente, mica ho tempo per la discussione, io.

Oh. Va da sé che su un sito uno fa come cazzo gli pare. Fa un po’ meno come cazzo gli pare quando va in giro a fare rivoluzioni sul nostro culo, pagate pure da noi, e pretende pure di non avere un contraddittorio con gente che capisce la sua lingua. Sul perché Grillo vada sempre a parlare con i giornalisti dei giornali stranieri, pure con quelli canadesi e turchi, però, ci soffermiamo  un’altra volta.

Qui è dove cerco di capire quando si prescrivono le cazzate e provo a superare Fort Knox.

Appena posto il commento, mi compare il seguente messaggio:

malafede2

Ammazza. E va bene. Andiamo sulla mail:

malafede3

Clicco, vengo rimandata al blog e non succede nulla. Va bene. Mi siederò sul bordo del fiume e aspetterò che passi il cadavere del mio nemico… No, non era questo che volevo dire.

Comunque non ho fretta. Posso aspettare.

Magari stanno verificando le mie credenziali e i miei dati incrociandoli con quelli di INPS e Agenzia delle Entrate, sapete com’è, hanno questi potenti mezzi per controllarci. Se vengono a ritirarmi il passaporto cascano pure male, non l’ho mai avuto. Avvertite mio padre e mia madre che se si presenta della gente strana a Milano per prendere informazioni ci sono buone possibilità che non siano Testimoni di Geova, pure se lo sembrano.

Casomai foste troppo pigri per leggere il commento che ho inviato, ve lo copincollo:

“Quindi un post del 2006 che scrive una serie di cazzate ignobili andrebbe
ignorato perché è vecchio. Interessante. Quando cadono in prescrizione le
cazzate secondo il non-statuto? Sono curiosa.
E il maschilismo becero travestito da sarcasmo che ti fa sentire tanto
intelligente e tanto avanti, invece? Quello quando cade in prescrizione? “

(ah, non sono molto interessata a considerazioni tipo ‘hai cliccato tot volte sul blog, hai dato a Grillo e Casaleggio & Associati un sacco di soldi, ahahahah!’. A me per dire non frega nemmeno se guadagnate 20 centesimi linkandomi i vostri referral su Amazon. Mi scuso, semmai, con quelli che non vogliono dare soldi a Casaleggio che sto costringendo a cliccare su quella cloaca di blog. Vi pagherò un caffè,  quando ricomincio a lavorare. Promesso)

Annunci

3 thoughts on “Quando cadono in prescrizione le cazzate?

  1. Funziona così: se è qualcosa di valido scritto nel 2006 “Grillo l’aveva capito prima di tutti!”, se è una cazzata “Eh ma è un post del DUEMILASEI!!!!111!!! Basta Ka$ta!!!!” 😛

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...