Finché ce n’è bisogno.

Ho passato un sabato all’insegna dell’incazzatura.

Forse sembra una roba esagerata, alla fine non ero nemmeno presente in città, dovrei essere impassibile o guardare la cosa con distacco e con occhio da sceneggiatrice, come dice il Correttore di Blogze.

Però, non so come dirlo, a me, l’idea che una manica di topi di fogna neo-nazisti metta piede sul suolo di casa mia, dove ci sono stati morti resistenti, scioperi antifascisti e tutto il CNL in Piazza Duomo il 25 aprile 1945 a decretare la liberazione dell’Italia dal nazifascismo fa andare il sangue alla testa.

E non me ne frega un cazzo se la prefettura ha dato l’autorizzazione. L’autorizzazione a dei neo-fascisti per un raduno che sia pure un torneo di scala 40 non può essere data.

Soprattutto, si può sapere come gli è venuto in mente ai topi di fogna il pensiero che sarebbero stati i benvenuti, sul suolo di casa mia?

Dove cazzo è stato il corto circuito che ha permesso a questa gente di immaginare che qualcuno li volesse anche solo incontrare per strada?

Perché se lo hanno pensato è perché nessuno gli ha detto di andare esattamente dove meritano.

Ora, ho passato la giornata a rimandare Stalingrado in loop.

Nella testa, nell’mp3, in metropolitana (se avete visto una che canticchiava la radio al buio e sette operai,sette bicchieri che brindano a Lenin sulla linea A ero io, di sicuro). 

Alla domanda ma quante volte la vuoi ascoltare? ho risposto finché ce n’è bisogno.

Che già normalmente la ascolto senza topi di fogna neo-nazisti in gita a Rogoredo, Milano medaglia d’oro della Resistenza, Lombardia.

Figuriamoci ora quante volte me la dovrò ricordare, Stalingrado.

Se trovo il prefetto, la canto pure a lui. Magari il messaggio gli entra in testa meglio della legge Scelba.

Advertisements

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...