Cose che fanno i nuovi enfant prodige di grandi CE.

Scrivono articoli discutibili pubblicati da testate nazionali di una certa rilevanza e quando i loro articoli discutibili fanno il giro del web procurando sacrosanti insulti, indignazione e pure poca voglia di sapere di cosa parli il libro dell’enfant prodige (l’unica cosa di cui in effetti ci si sarebbe dovuti interessare) danno degli imbecilli a quelli che pensano che internet vada usato con una certa responsabilità, perché per loro internet non ha importanza.

Salvo che di notte, quando pensano che non li veda nessuno, passano il tempo a controllare quanta gente ha parlato dei loro articoli discutibili  e vanno a rispondere piccati a chi dimostra l’intenzione di non parlare dei loro romanzi proprio perché si sono dimostrati simpatici come un nido di vespe nel sottotetto.  Come fa qualunque imbecille che considera il web seriamente.

Ah, la coerenza, questa sconosciuta.

(qui nei commenti c’è una dimostrazione pratica. L’enfant prodige in questione non viene nominato perché è nostra seria intenzione non fargli pubblicità, a lui, ai suoi articoli discutibili e al suo romanzo o a quelli futuri, finché camperemo. Anzi, lo/li lasceremo negli scaffali delle librerie in cui lo/li incontreremo con viva e vibrante soddisfazione. Magari pure indossando un paio di minishorts, così, a sfregio)

Annunci

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...