Cose che avevo dimenticato.

La sensazione meravigliosa che ti danno 20 giorni consecutivi di ‘ho del tempo tutto mio’ in cui puoi mettere tutto quello che ti pare, dal cazzeggio, ai libri, alle vacanze (magari gite fuori porta, non ci allarghiamo, qui siamo sempre poveri) al non fare nulla per tutto il santo giorno,

E il tutto senza quell’ansia terribile con cui ti metti a spulciare gli annunci di lavoro, perché dopo 20 giorni ti aspetta un lavoro nuovo.

E insomma, il prossimo passo si spera che sia il riposo dato dalle ferie. Ma non diciamolo a voce troppo alta.

(pare che la disoccupazione, per il momento, sia finita. Però, appunto, non diciamolo a voce troppo alta)

 

Advertisements

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...