“Italia schiava di banchieri come i Rotschild” e Marcia su Roma.

A me non sembrano le parole di gente democratica che non si riconosce nell’ideologia fascista.

Ma si vede che sono io, che non capisco, eh. E loro hanno ragione perché il popolo incazzato ha sempre ragione, pure quando comincia a dare retta alle derive di tipo totalitario e all’uso della forza contro chi non è d’accordo con la sua protesta.

Mi sarò sbagliata, che vi devo dire.

Nel dubbio però li chiamo come meritano.

(dove ho lasciato i sampietrini, ché se qui arrivano a marciare su Roma voglio fargli un bel regalo appena arrivano in prossimità del GRA…)

Advertisements

2 thoughts on ““Italia schiava di banchieri come i Rotschild” e Marcia su Roma.

    1. Mi pare di aver scritto più e più volte su questo stesso blog che sono di sinistra, di sicuro non ho paura di sentirmi dire che sono di sinistra. Ma manco comunista per me è un insulto. Ergo…

      Comunque l’antifascismo non è qualcosa di sinistra. Sull’antifascismo si basa la struttura democratica di questo Paese e dovrebbe essere condiviso ovunque, anche da chi a destra si proclama liberale. Se questo non avviene, se si mette in discussione l’antifascismo, c’è un serio problema. E bisogna ricominciare a difendere la democrazia.

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...