Non c’era bisogno di Augias, per capirlo.

Che il M5S abbia metodi fascisti era evidente già da mesi.

Quello che sta succedendo negli ultimi giorni non è altro che l’ennesima riconferma della totale assenza di qualunque idea o principio democratico presente in Grillo, in Casaleggio e in chi segue il Movimento come se fosse una fede, più che un movimento politico.

Impedire i lavori in Parlamento con la violenza e l’occupazione, insultare gli avversari politici all’iinterno dell’aula, arrivare a bruciare un libro, guarda caso di una persona che critica i modi del Movimento, e sbandierare il gesto su qualunque social network possibile non sono altro che le ennesime dimostrazioni dell’anima profondamente fascista di questa gente.

Altro che nuova Resistenza. È totalitarismo, alimentato dall’ignoranza della specie peggiore.

E fa anche abbastanza schifo, all’idea di trovarselo davanti.

Annunci

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...