Ma sì, Matteo. Hai ragione.

Negli ultimi 20 anni non è stata creata precarietà.

E noi viviamo a Paperopoli, e sulla collina c’è il deposito di Zio Paperone.

(minuto 50,10, per chi non si fa prendere dal singhiozzo ogni volta che lo ascolta. Io, per dire, ho dovuto smettere)

Annunci

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...