Aggiornamenti

Siccome è un po’ che non, vi faccio il riassunto.

Anzitutto, domani c’è sciopero generale nazionale dei trasporti. So che bestemmierete in turco come a ogni sciopero dei trasporti, io non bestemmierò perché son sempre convinta del diritto di sciopero e comunque io ve lo sto dicendo stasera, quindi non arrivate impreparati se leggete.  Magari cercatevi le fasce di garanzia delle vostre zone, tanto per far qualcosa di utile, invece di star lì su facebook a cazzeggiare (vi vedo) o di mandarmi mail incazzate DOPO all’ufficio reclami. Prevenire è meglio che curare.

Sabato, sempre perché domani c’è sciopero generale nazionale, c’è la manifestazione della CGIL, a cui gola sana permettendo parteciperò. Anche lì, è sabato, il tempo lo passo come mi pare, se c’è manifestazione perché è stato votato un jobs act di merda io ci vado, mi sento sempre lavoratrice dentro pure se non ho un lavoro in questo momento. Ah, non ho nemmeno votato per il PD, quindi non sento nessun conflitto d’interesse a manifestare contro il governo. (a proposito, a tutt’oggi mi sembrava che nessuno avesse espresso una preferenza una in cabina elettorale alle politiche per il signorino che parla un inglese improbabile e non pare nemmeno aver mai passato un giorno in un posto di lavoro vero in vita sua, quindi il conflitto d’interesse non dovrebbe averlo proprio nessuno. Ergo, perché c’è gente del PD che rompe il cazzo a quelli della CGIL che scenderanno in piazza sabato? Avran mica scambiato la CGIL per l’espansione naturale del PD anziché per il sindacato dei lavoratori che è, piaccia o meno quello che dice? E comunque, resta un fatto. Se uno non è d’accordo con il governo, pure che l’ha votato, mantiene quella roba che risponde al diritto di critica, e pure al diritto di manifestazione. Altrimenti davvero mi spiegate che differenza c’è con i sistemi degli ultimi 20 anni perché non riesco a vederla da troppo tempo).

Quindi, se avete da ridire perché potrei trovarmi occupazioni migliori per il sabato, ne prendo atto ma me ne sbatto altamente. Io non vengo a rompere le palle ai vostri sabati, voi non li rompete ai miei.

Detto ciò.

Sto andando a lezione all’università, ma solo a lezione. Questa sarà una grande delusione per i miei sponsor, ma mi sto rendendo conto che non sono fatta più, se mai lo sono stata in qualche momento della mia vita, per la vita accademica. Almeno, non sono fatta per la vita della Sapienza.

Intendiamoci, sto seguendo delle lezioni molto fighe (a parte storia medievale che un pochino è appallante, ma mi serve per storia dell’arte medievale, quindi me la studio comunque), e insomma, non è tempo perso, anzi, ho una lista di posti dove voglio andare, visto che mi mancano un po’ di esperienze in loco, tipo Padova, tipo una nuova gita a Firenze, tipo un ritorno a Urbino, da dove manco da troppi anni. Forse nelle prossime lezioni mi renderò conto di voler tornare pure a Ravenna, ma adesso è presto per dirlo.

Nonostante ciò, sono vecchia. Almeno, il mio corpo ha delle serie difficoltà con le condizioni precarie cui lo costringono le lezioni, il sovraffollamento delle aule che sono per 100 persone e invece te ne ritrovi 150 è decisamente eccessivo e l’ansia mi crea problemi notevoli. Ho già dovuto saltare un giorno di lezione per non rischiare un attacco di panico.

Quindi, meno male me ne sono accorta prima di pagare le tasse universitarie.

Infine. Ho scoperto quanti saremo a dare l’esame scritto per il patentino di guida turistica a Roma.

Poco più di 4600. Vado per difetto. La faccenda si presenta amena.

Ovviamente sto continuando a studiare, pure lì sto imparando un sacco di cose interessanti. Magari un giorno scrivo un post sugli edifici a pianta circolare di Roma, che sono veramente molto fighi. Magari una di queste volte vi ci porto pure.

Allora, io ho finito l’aggiornamento, per il momento. Per eventuali reclami sapete dove trovarmi. Al limite potete evitare di reclamare con me e scrivere a matteo@governo.it, che secondo me è più carino.

 

 

 

Advertisements

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...