E quindi oggi pomeriggio i fascisti di Forza Nuova propongono di bruciare libri.

Dove succederà tutto ciò? A Milano, in Piazza Oberdan.

Quali sono i libri che vogliono bruciare? Ma naturalmente i libri pro gay, perché come ci stanno ripetendo da settimane la propaganda gender è PERICOLOFIFFIMA (WTF?)

Sì, ma nella fattispecie, che cosa vogliono bruciare? Wilde, Tondelli, Maurice di Forster, le poesie di Saffo, Busi, quella gente lì?

No. Nella fattispecie i PERICOLOFIFFIMI libri pro gay sono questi:

i libri pro gay

Ora. Io non voglio dire. Già l’idea che il libro in sé possa instillare chissà quale strana idea nella mente della gente (nella fattispecie bambini) e che quindi estirparlo grazie al fuoco purificatore è da mentecatti pericolosi. E infatti, come stiamo ricordando tutti in questi giorni, idee da mentecatti come queste sono venute in mente di solito a fanatici con un delirio di onnipotenza che levati e con l’idea che debba esserci un’unica modalità di vita e di pensiero.

L’ultima volta che è successo in Europa occidentale ci son voluti 5 anni di guerra per sradicare i mentecatti, e non abbiamo nemmeno finito, a quanto pare.

Ma a parte questa considerazione logica e basata su un principio dato dalla democrazia in cui siamo cresciuti tutti quanti (chi più chi meno, evidentemente), io vorrei capire, ma come deve stare uno che ha paura di un libro dove ci stanno DUE PINGUINI CHE COVANO UN UOVO?

Ma soprattutto, cosa pensa questa gente? Che se eliminano i libri poi i bambini che cercano di proteggere da un pericolo che vedono solo loro (oddio, ci sono famiglie con due papà, con due mamme, anatema sui libri che ne parlano!) poi i bambini non sapranno mai che esistono famiglie formate da due papà e due mamme?

Voglio dire, esistono già, famiglie così. Ci sono famiglie con due papà, o con mamma e papà separati dove il papà e la mamma hanno nuovi compagni dello stesso sesso, e i loro figli vanno nelle scuole frequentate dai bambini che questi mentecatti vorrebbero proteggere dal mondo che esiste e sta intorno a noi.

Cosa pensano di rispondere, questi mentecatti, quando i figli che vogliono crescere nell’ignoranza totale della diversità chiederanno ‘ma perché Gigetto ha due papà?’, cosa, per la miseria?

E insomma. A parte l’enorme WTF? che a me sorge spontaneo, e che mi farebbe pure ridere se non fosse che no, non c’è un cazzo da ridere perché poi questi mentecatti sono gli stessi che generano intolleranza e incapacità di percepire un mondo dove la gente si ama in tanti modi diversi, se oggi pomeriggio siete a Milano andate in Piazza OberdanFatevi trovare lì per le 15.

Ci saranno i Sentinelli di Milano. Portatevi un libro pro gay, come dicono questi mentecatti pericolosi. Leggetelo ai mentecatti. Non è che servirà a granché, fosse per me si dovrebbe arrivare direttamente in Piazzale Loreto, ma dicono che non si può.

Quindi portatevi un libro a tematica LGTB. Oh, tante volte la costa del libro, se è bello spesso, fa sempre al caso, eh. La cultura ha il suo peso.

(Ma tu guarda se la gente il sabato non può godersi il sacro riposo e deve andare ogni due per tre a difendere le robe tipo l’antifascismo e la democrazia. Son passati quasi 70 anni, quanti ne devono passare ancora perché la piantiate di romperci i coglioni con le vostre intolleranze a qualunque cosa?)

#ilibrinonsibruciano

#70Liberazione

 

Advertisements

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...