Che poi sono un fastidio, quei profughi.

Quelli che stanno in Stazione Centrale, che prima stavano nel mezzanino e adesso li hanno spostati, per raggiungerli nemmeno entri in stazione, vai direttamente in Piazza Luigi di Savoia al numero 23, dove ci stanno i pullman per Malpensa.

Un po’ lì, un po’ in giro..

Eccerto che sono un fastidio. Arrivano, non sai dove metterli, magari sono pure sporchi, chissà da quanto non si lavano, hanno persino fame, ma dico io, cosa c’è di più fastidioso della gente che ha fame.

E ci sono pure bambini, quelli, signora mia, che fastidio terribile devono essere, vorranno giocare, perché sai che c’è? Un bambino mica lo puoi lasciare lì a pensare a quanto è stato brutto e spaventoso farsi una traversata in cui poteva pure lasciare la pelle, partendo da un posto dove ci stava la guerra. Devi trovare il modo di distrarre lui e gli altri.

Un fastidio enorme.

A me per dire sta cosa di non sapere cosa cazzo fare per farli stare in un posto più umano di una stazione, questi profughi, stamattina ha dato così tanto fastidio che ho preso, sono stata a comprargli qualcosa per lavarsi (ché dice che in Stazione quello si porta, oltre a cibo confezionato, omogeneizzati e frutta fresca da mangiare al momento, di quella hanno sempre bisogno) e gliel’ho portato.

E mi sa che lo farò di nuovo, finché questo cazzo di fastidio per non avere strutture umane in cui accogliere gente che arriva da zone di guerra continuerà.

Mi spiace dover dare un dispiacere a quelli che non ci sopportano, a noi buonisti del cazzo, però davvero, ho troppo fastidio addosso, devo eliminarlo in qualche modo.  Poi in realtà no, non mi dispiace dover dare un dispiacere a una manica di razzisti, ma si dice per educazione.

(se pure voi avete del fastidio e volete levarvelo dalle palle, qui ci stanno una serie di indirizzi a cui portare roba. Ci sta pure l’iban a cui mandare soldi casomai non riusciste a portare roba, eh)

Annunci

One thought on “Che poi sono un fastidio, quei profughi.

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...