E niente, leggevo di questi che hanno lasciato un albergo perché c’erano dei disabili

Che si sa, i disabili danno fastidio, chissà perché. A me no, eh, io ci ho fatto pure un sacco di cene, in pizzerie sparse in giro per Milano, e la cosa che in effetti infastidisce magari è che se le sedie a rotelle sono più di due lo spazio vitale si restringe, ma succede pure se fai una tavolata di mamme con bambini fino a un anno, per dire, e in effetti sembra che nemmeno loro stiano più tanto simpatiche, ultimamente.

Però, oh, loro coi disabili a pranzo non ci volevano stare, e hanno cambiato albergo lamentandosi. Pare che alla gente di questi tempi sia sparito un po’ di senso del pudore, anche se in certi casi in effetti è meglio che non dicano roba alle spalle, se sei stronzo per dire lo voglio sapere subito, quindi vai dall’albergatore  a dirgli che sei indignato perché devi mangiare coi disabili, così posso darti subito del pezzente micragnoso e meschino subito, senza aspettare troppo tempo, non sia mai che fingi di essere una persona decente per un po’ e poi mi tocca scoprire questa cosa dopo e rimanerci male perché sembravi una brava persona e invece eri una merda.

E comunque a me a leggere queste cose mi mancano le parole, ma ho un sacco di pensieri. Oggi per dire ho pensato a Ciro, che era uno dei miei compagni di università. Cieco, lo andavano a prendere gli obbiettori, lo portavano a volte in Via Conservatorio, perché faceva Scienze Politiche, e a volte lì in Festa del Perdono, e  io stavo lì in associazione, chiacchieravamo, poi a un certo punto abbiamo anche cominciato a telefonarci, una volta gli ho letto una poesia di Neruda, al telefono, e insomma, Ciro è stato il primo a cui ho permesso di toccarmi in un certo modo, e me lo ricordo ancora.

E niente, io pensavo a questa cosa e pensavo pure che quelli che si indignano a vederli, i disabili, certe volte non hanno proprio idea di quello che si perdono. Sul serio.

Annunci

One thought on “E niente, leggevo di questi che hanno lasciato un albergo perché c’erano dei disabili

  1. L’ha ribloggato su Sono Solo Scarabocchie ha commentato:
    Io questo pezzo lo stampo e me lo incornicio.
    specialmente questa frase:

    “Pare che alla gente di questi tempi sia sparito un po’ di senso del pudore, anche se in certi casi in effetti è meglio che non dicano roba alle spalle, se sei stronzo per dire lo voglio sapere subito non sia mai che fingi di essere una persona decente per un po’ e poi mi tocca scoprire questa cosa dopo e rimanerci male perché sembravi una brava persona e invece eri una merda.”

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...