Aggiornamenti di ottobre

Per cominciare. Mi hanno bocciata. All’orale del patentino, dico. Ve lo scrivo nero su bianco così lo sapete. Niente patpat, non servono. Era un po’ che questa cosa mi stava piuttosto stretta, mi sento persino sollevata all’idea di aver chiuso la pratica comunque sia andata. Ah, se vi venissero in mente cose come ‘dopo tutto quello che hai studiato’, ebbene, dovrò dare un esame di storia romana  e uno di archeologia  e storia dell’arte romana. Nonché uno di storia dell’arte medievale. Quindi diciamo che se non è servito per il patentino mi sta servendo per riuscire a capire più velocemente tutto quello che stanno spiegando all’università. Non si butta via niente.

L’università, appunto. Ho pagato la prima rata, con sei giorni di anticipo, e non avete nemmeno dovuto prendermi a calci nel culo. Sono stata brava, sì? Ecco, adesso che sono ufficialmente una matricola (una cosa che a Roma non mi era mai riuscita, sarà colpa dell’aria, boh) dovrete prendermi a calci ogni volta che vi verrò a dire che non ce la faccio, che non sono capace, che mi bocceranno a tutti gli esami. Perché capiterà. Oh, se capiterà. Mi conosco anche troppo bene. Preparate gli scarponi chiodati.

Non ho ancora un lavoro. In compenso ho un corso di inglese, livello upper intermediate, cosa che non mi era mai capitata prima. Lo faccio il giovedì, orario di merda, ma insomma, per adesso va bene così. Mi sto cominciando a divertire. Il che significa che comincio a capire cosa dicono nelle listening. E insomma. Non è poco.

Ho deciso di fare una roba che volevo fare da un sacco di tempo. A giugno ho mandato una mail a quelli del Touring che hanno i volontari che tengono aperti tutti i luoghi culturali di Milano che altrimenti non sarebbero accessibili per mancanza di personale. Martedì c’è il secondo incontro, spiegheranno cosa dobbiamo fare noi volontari. Devo dire che l’idea di contribuire a tenere aperto San Maurizio al Monastero Maggiore è una prospettiva divertente. Poi se questa roba va in porto vi faccio un disegnino con tutti i posti dove faccio la volontaria e con gli orari, così mi venite a trovare. Non vi potrò spiegare niente perché poi le guide professioniste si incazzano, ma insomma, almeno vedete qualcosa di bello, sì, pure se siamo a Milano.

Sono stata a Roma  e sono anche tornata. Ovvio, ci ho fatto l’esame. Però non è stato bello. Scusatemi, romani, io ho davvero qualche problema a mettere piede dalle vostre parti, in questo periodo. Mi sono fatta un piantino a Termini, per fortuna c’era un’amica lì con me, poi me ne sono fatta un altro mentre sistemavo un po’ di roba per il trasloco, e insomma, credo che un po’ l’aria di Roma di questi tempi mi faccia male. Vorrei tornarci il meno possibile ma mi toccherà per forza. Ho un sacco di roba da traslocare, ancora.

E per fortuna che ho trovato il momento migliore per venire via, da Roma. Perché dopo quello che è successo questa settimana con le dimissioni di Marino, la voglia di tornarci spesso è persino diminuita. Non so come se la caveranno i romani, da adesso in poi, anche se non dubito che molti di loro continueranno a non accorgersi di granché, a parte le buche nelle strade e la progressiva decadenza dei mezzi. Ma per quelli che si rendono conto continueranno tempi sempre più grami. E io sono sollevata di non essere più lì a vederli, questi tempi sempre più grami. Mi scuso per il momento di egoismo, ma non avrei retto a uno sfacelo interno ed esterno in simultanea. Poi ho questo brutto vizio di amare molto la vita in città, esco di casa, faccio cose, vedo gente, roba così, e sarebbe stato complicato in un posto dove non solo non potrei essere autonoma con i mezzi, come è sempre stato, ma dove il clima è diventato anche pesante per questioni politiche. Mi limiterò a guardare da lontano e incazzarmi perché un po’ Alberto Sordi ve lo meritate.

In ultimo, pare che questo periodo sia abbastanza del cazzo per un po’ di persone che conosco. Diciamo che se la smette fa un favore un po’ a chiunque, perché non se ne può più. A chi si inoltrano richieste per un novembre migliore? (sì, lo so. Novembre è ancora lontano, ma insomma, non posso mica andare così di fretta, eh, mi accontento)

Advertisements

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...