Cose di inizio marzo.

Intanto piove e non piove. D’altra parte, marzo pazzo, quelle cose lì.

Poi ho cominciato a lavorare. Non è il lavoro della mia vita, ma per adesso c’è. Dovrei cercare di trovarne uno un po’ più vicino al lavoro della mia vita o almeno un po’ più vicino a quello che si chiama contratto a tempo determinato (per ora siamo intorno al co.co.pro. Tendente verso la prestazione occasionale per il primo mese) da qui a non so quanto durerò in quel posto. Però c’è.

Quindi da domani è di nuovo lunedì.

Poi ci sono alcune cose in stand by, anzi, se qualcuno di voi trova bandi per accompagnatori turistici in giro per il nord Italia me lo faccia sapere perché devo attivare un piano B.

Poi sto continuando a tenere aperti posti col Touring e finalmente oggi ho aperto San Fedele. Ho faticato un po’ per trovare la lapide dedicata a Manzoni, non c’è nemmeno scritto che è dedicata a Manzoni, per dire, devi riconoscerlo dalla faccia. Però non ho visto la cripta perché apre il pomeriggio e io facevo il turno fino alle 14. La vedrò un’altra volta, pazienza.

Poi ho cominciato a fare dettati in inglese e non so come mai faccio un numero limitato di errori. Diciamo che lo prendo per un miglioramento, anche se non riesco ancora a preparare uno speech per l’esame che farò a giugno.

Poi non sto studiando. E questa è la cosa che mi urta di più. Ma sono stati mesi complicati. Non riesco a concentrarmi. Forse sto pretendendo un po’ troppo e dovrei cercare di concentrarmi su una cosa alla volta, il resto poi vediamo come va. Ci penso su prima di pagare la seconda rata.

Poi sono successe cose anche nel mondo di fuori. Per esempio ho scoperto che se il compagno di Niki Vendola è il padre biologico di un bambino nato con GPA allora si scatenano orde di bigotti che urlano allo sfruttamento delle donne e ‘l’utero non è in affitto’ e cose così. E no, non sto parlando delle Sentinelle in Piedi e degli Adinolfi, che da loro ci si aspetta di tutto. Parlo di gente di sinistra, che evidentemente ha difficoltà con l’idea che le donne possano davvero decidere liberamente del proprio utero.

Poi ho bevuto lo spritz col cynar. E penso che me ne farò degli altri in futuro, pure se lo spritz non si fa col cynar.

E poi non c’è altro. Per il momento. Se succede qualcosa di nuovo però vi avverto.

Annunci

One thought on “Cose di inizio marzo.

Ehi, tu che stai per commentare. Sei proprio sicuro che il link al tuo blog inserito in calce al commento sia necessario?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...